OsanyIn e OSANYX

Pagamenti alla consegna

contattare l'assistenza clienti

Spedizione Veloce

24/48 ore

Whatsapp

Da lunedì a venerdì dalle 9 alle 18

Spedizione Veloce

24/48 ore

Bruciori di Stomaco e Ulcere: Cause, Sintomi e Cosa Fare

Bruciori di stomaco e ulcere - Osanyx

Introduzione

I bruciori di stomaco e le ulcere sono disturbi comuni che colpiscono il sistema digestivo di molte persone in tutto il mondo. Questi problemi possono causare fastidi significativi e influire sulla qualità della vita. In questo articolo, esploreremo le cause di questi disturbi, i sintomi associati e forniremo suggerimenti su cosa fare per alleviare i sintomi e promuovere la guarigione.

Cause

I bruciori di stomaco sono solitamente causati dal reflusso acido, un’irritazione della mucosa dell’esofago causata dal ritorno dei succhi gastrici nello stomaco. Alcuni fattori che possono contribuire ai bruciori di stomaco includono una dieta ricca di cibi piccanti o grassi, il consumo eccessivo di alcol, il fumo, l’obesità e lo stress.

Le ulcere, d’altra parte, sono lesioni aperte che si sviluppano sulla mucosa dello stomaco o dell’intestino tenue. La principale causa delle ulcere è l’infezione da Helicobacter Pylori, un batterio che può indebolire la mucosa protettiva dello stomaco. Altri fattori che possono aumentare il rischio di sviluppare ulcere includono l’uso prolungato di farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), come l’aspirina e l’ibuprofene, e lo stress.

Sintomi

I sintomi comuni dei bruciori di stomaco includono una sensazione di bruciore che si estende dalla parte inferiore del petto fino alla gola, rigurgito acido, difficoltà a deglutire e una sensazione di pienezza dopo i pasti. Le ulcere possono causare dolore addominale, soprattutto tra i pasti o di notte, perdita di peso, nausea e vomito, e feci scure o sanguinolente.

Cosa Fare

 

  • MODIFICARE LA DIETA: Evitare cibi piccanti, grassi, fritti e acidi che possono irritare lo stomaco. Includere alimenti ricchi di fibre e bere molta acqua per favorire una buona digestione.
  • RIDURRE LO STRESS: Lo stress può aggravare i sintomi dei bruciori di stomaco e delle ulcere. Praticare tecniche di rilassamento come lo yoga, la meditazione o fare una passeggiata può aiutare a ridurre lo stress e promuovere il benessere generale. Il movimento (almeno 45 minuti al giorno di camminata) inoltre aiuta i processi digestivi.
  • SMETTERE DI FUMARE E LIMITARE IL CONSUMO DI ALCOL: Il fumo e l’abuso di alcol possono irritare la mucosa dello stomaco, che rimane esposta all’acido gastrico. Ridurre o eliminare questi fattori può contribuire al sollievo dei sintomi.
  • EVITARE FARMACI IRRITANTI: Alcuni farmaci, come i FANS, possono irritare lo stomaco e contribuire alla formazione di ulcere. Se possibile, cercare alternative più sicure, come l’utilizzo di integratori funzionali che non danno sofferenza gastrica. In caso di trattamenti farmacologici, solo il medico può modificare e trovare il giusto equilibrio tra benefici e rischi dell’uso di tali farmaci.
  • TRATTAMENTO DELL’INFEZIONE DA H. PYLORI: Se l’ulcera è causata dall’infezione da Helicobacter pylori, il medico può prescrivere una terapia antibiotica per eradicare il batterio e favorire la guarigione. Affiancare a questo integratori funzionali con attività antiinfiammatoria COX2 selettiva consente di ridurre l’infiammazione gastrica provocata dal patogeno, ed allo stesso tempo rendere meno favorevole l’ambiente gastrico alla proliferazione del patogeno.
  • CONSULTARE UN MEDICO: Se i sintomi persistono o peggiorano nonostante le misure sopra indicate, è importante consultare un medico. Possono essere prescritti farmaci per ridurre la produzione di acido gastrico o per alleviare i sintomi, ma devono essere assunti per un breve periodo: ridurre l’acidità dello stomaco rende la barriera chimica svolta dallo stomaco a protezione del fegato e dell’intestino meno efficace, e a lungo andare si hanno complicanze importanti su fegato ed intestino.

Conclusioni

I bruciori di stomaco e le ulcere sono disturbi comuni che possono causare notevoli fastidi. La buona notizia è che molte misure di auto-cura e uno stile di vita sano possono contribuire a ridurre i sintomi e promuovere la guarigione. Tuttavia, è fondamentale consultare un medico se i sintomi persistono o peggiorano per ottenere una diagnosi accurata e un trattamento adeguato. Prendersi cura del proprio sistema digestivo può migliorare la qualità della vita e favorire una salute generale ottimale. Oggi puoi farlo anche con specifici integratori funzionali pensati per la salute dello stomaco, dell’intestino e del fegato.